I condilomi

I condilomi acuminati consistono in piccole protuberanze carnose e mosce, da cui il nome popolare di creste di gallo con una radice di consistenza dura.
Possono venire sulle grandi labbra, sulle piccole labbra, sul clitoride, sulla cute circostante, sull'ano, e anche nel retto.

Sono causati dal virus papilloma che appartiene a un gruppo comprendente un centinaio di virus, sono responsabili di tutte le verruche che si possono trovare nell’essere umano, dunque di origine virale. Certi virus papilloma sono causa di verruche in zone genitali, altri alle mani e ai piedi.
I condilomi acuminati compaiono generalmente dopo 2-3 mesi dal rapporto sessuale con una persona affetta dalla malattia, ma l'intervallo di tempo può essere anche maggiore.

I condilomi, detti anche verruche genitali, sono dei piccoli tumori benigni che possono insediarsi sugli organi genitali (pube, pene, testicoli), all’entrata della vagina e dell’ano, sull’uretra e il collo uterino. Talvolta l’inguine e la coscia sono colpiti. Queste verruche sono sia piane che sopraelevate, di piccole o grandi dimensioni, si trovano isolate o in gruppi. Spesso si trovano localizzate nello stesso posto componendo una formazione esuberante e a forma di cavolfiore.
Il virus papilloma e le verruche ano-genitali sono sovente transmesse per contatto sessuale, anale o orale diretto con la pelle di una persona infettata.

Un’infezione del virus papilloma si trasmette con il contatto. Le verruche ano-genitali fanno parte delle malattie a trasmissione sessuale. Indipendentemente dell’età, dell’etnia e dello stato sociale, le verruche ano-genitali possono manifestarsi su qualsiasi persona di sesso maschile o femminile attiva.
Esistono solamente trattamenti esterni che mirano a sradicare del tutto il virus. Questo non è sempre fattibile al primo intervento anche perché si vuol curare senza creare inutili cicatrici. Dunque saranno frequenti le recidive. La scelta della tecnica appropriata si farà in funzione del tipo di virus, della localizzazione della verruca e delle sue dimensioni.

Trattamenti fisici:
crioterapia (azoto liquido )
elettrocauterizzazione
laser a CO2
Queste tecniche necessitano di un’anestesia locale per evitare i dolori: l’anestetico é somministrato sotto forma di crema o per iniezione.

Trattamenti chimici, ovvero utilizzo di farmaci:
Sono disponibili delle sostanze che rinforzano la difesa immunitaria, attaccando così la causa dei condilomi:
interferone
imiquimod
la podofillotossina e la podofillina
acido tricloacetico

Il rischio comportato da un inefficace trattamento dei condilomi è la diffusione dell'infezione alle persone con cui si hanno rapporti sessuali. Sembra inoltre che possa esserci una relazione fra il virus responsabile dell'infezione e il tumore della cervice uterina (bocca dell'utero). Questo consiglia sempre di effettuare un trattamento precoce dei condilomi.

La scoperta di essere persona portatrice del virus papilloma può essere fonte di vergogna, perdita di fiducia e portare angoscia. Trasmettendosi per contatto sessuale, è alta la possibilità che anche la/il partner sia infetta/o: è doveroso informarla/lo per preservare anche la sua salute, facendosi visitare dal medico.

Per maggiori informazioni consultare il vostro medico.

Post a comment

300x250